cinghia a serpentina

7 sintomi di una cinghia a serpentina difettosa e costo di sostituzione Leave a comment

Le auto hanno diversi dispositivi periferici (chiamati anche accessori) che consentono ai loro motori a combustione interna di funzionare correttamente. Alcuni degli accessori principali includono una  pompa del servosterzo , un alternatore,  un compressore dell’aria condizionata e una pompa dell’acqua.

Tuttavia, questi dispositivi non possono funzionare correttamente senza l’aiuto di una cintura a serpentina. Questa lunga cinghia continua è la forza che guida molti dei dispositivi periferici del motore. Di solito c’è un tendicinghia o una puleggia folle per guidare la cinghia mentre si muove.

Cos’è una cintura serpentina?

Una cintura a serpentina, chiamata anche cintura accessoria, è la cintura principale del motore che vedi quando apri il cofano della tua auto. Queste cinture sono facilmente identificabili dalle loro creste distinte che percorrono la lunghezza della cintura su un lato. Le creste aiutano a mantenere la presa quando si ruotano le pulegge degli accessori.

Gli accessori del motore devono ottenere il loro potere da qualche parte e potrebbe sorprenderti apprendere che quel posto non è la batteria. Mentre il motore gira, il movimento di rotazione dell’albero motore viene trasferito a ciascuna delle pulegge accessorie tramite la cinghia a serpentina.

Se il tuo veicolo è sovralimentato , la cinghia a serpentina alimenta anche il compressore.

Cinghia a serpentina vs cinghia trapezoidale

I motori più vecchi hanno cinghie trapezoidali invece di cinghie a serpentina. Queste sono più sottili e più piccole delle cinghie a serpentina e solitamente collegano un accessorio all’albero motore. Vedrai spesso più cinghie trapezoidali in un motore, ma solo una cinghia a serpentina.

I 7 principali sintomi della cintura serpentina

Una brutta cintura a serpentina non è qualcosa che puoi semplicemente rimandare e aspettare per affrontare. L’intera funzionalità del tuo veicolo potrebbe essere compromessa quando la cintura è usurata, danneggiata, rotta o spezzata.

Saprai quando la cintura sta andando male perché si presenteranno diversi segni. Di seguito sono riportati sette dei sintomi più comuni di una cintura a serpentina difettosa:

1) Non c’è aria condizionata

Un condizionatore d’aria malfunzionante può essere attribuito a molte cose. Poiché la cintura a serpentina mantiene il condizionatore d’aria funzionale, una cattiva cintura a serpentina gli toglierà quella funzione.

Se accendi il condizionatore e vedi che non emette aria fresca dalle prese d’aria, ciò potrebbe essere dovuto a una cattiva cintura a serpentina.

2) Suoni striduli

Se l’area anteriore del veicolo emette suoni striduli, la cintura a serpentina potrebbe essere disallineata o scivolare. A volte potrebbe essere necessario solo un riallineamento o un corretto tensionamento della cintura a serpentina per risolvere questo problema.

In altri casi, la cintura è probabilmente danneggiata e dovrà essere sostituita.

3) Nessun servosterzo

La cinghia a serpentina consente al sistema del servosterzo di funzionare correttamente. Il servosterzo è ciò che offre ai conducenti la possibilità di sterzare dolcemente il proprio veicolo senza dover applicare troppa forza del braccio.

Se hai una cintura a serpentina difettosa, sarà più difficile muovere il volante per guidare il tuo veicolo.

Questo problema potrebbe anche essere causato da un liquido del servosterzo basso . Mentre sei sotto il cofano, controlla che il serbatoio del servosterzo abbia il livello di fluido consigliato.

4) Motore surriscaldato

La cinghia a serpentina è ciò che attiva la pompa dell’acqua che aiuta a raffreddare il motore. Se hai una cintura a serpentina danneggiata o usurata, non sarà in grado di attivare la pompa dell’acqua. Ciò significa che il motore inizierà a surriscaldarsi poiché non può più essere raffreddato.

Lo vedrai accadere quando l’indicatore della temperatura sul cruscotto mostra l’ago che si muove verso la zona rossa. Non lasciare che questo continui per troppo tempo, altrimenti l’intero motore potrebbe essere danneggiato .

5) Crepe visibili sulla cinghia

La cintura a serpentina è di facile accesso nella maggior parte delle auto. Se vuoi sapere se la tua cintura è guasta, apri semplicemente il cappuccio e guarda tu stesso la cintura. Se noti crepe o danni visibili in qualsiasi punto della cintura, significa che la cintura è danneggiata e deve essere sostituita immediatamente.

6) Batteria scarica

Se un giorno stai guidando e improvvisamente perdi potenza, controlla sotto il cofano per vedere se la cintura a serpentina è ancora attaccata. Anche se riesci a far partire l’auto, una cinghia a serpentina spezzata non consentirà all’alternatore di caricare la batteria.

Senza la carica dell’alternatore, la tua auto alla fine morirà a causa dell’elettricità utilizzata dalle candele, dalla radio e dai fari. Un veicolo può spesso funzionare senza un alternatore funzionante per un po ‘di tempo, ma non per molto.

Se la cinghia è troppo lenta per mantenere la presa sulla puleggia dell’alternatore, è possibile che si verifichi un sintomo simile a quello di una cinghia spezzata.

7) Tensione della cinghia

tensione cinghia auto

Se inizi a notare un lamento dal motore che cambia con la velocità del motore, potresti voler controllare due volte la tensione della cinghia a serpentina. Una cinghia troppo tesa mette un carico eccessivo sui cuscinetti in ciascuna delle pulegge accessorie e spesso può causare un guasto prematuro di quei componenti.

Una delle modalità di guasto più comuni per le pompe dell’acqua è in realtà il guasto del cuscinetto, causato da una cinghia a serpentina troppo stretta. Se pensi che la tua cintura possa essere troppo stretta, è meglio affrontare questo problema il prima possibile per evitare costosi danni al motore causati dal surriscaldamento.

Costo di sostituzione della cinghia a serpentina

La facilità di accesso alla cintura a serpentina determinerà quanto sono i costi di manodopera. Alcuni modellini di veicoli hanno la cintura a serpentina facilmente accessibile, il che significa che il lavoro dovrebbe richiedere meno di un’ora. Ma se la cintura si trova in un’area più complicata, potrebbero essere necessarie circa 2 ore.

Le cinture facili da raggiungere possono effettivamente essere cambiate a casa con strumenti minimi. Alcune cinghie possono essere rimosse allentando un bullone, mentre altre hanno un tendicinghia che devi tirare con una chiave per dare alla cinghia un po’di gioco. Potresti consultare un manuale di riparazione per il tuo veicolo specifico per vedere se puoi farlo da solo.

In ogni caso, questo è sicuramente uno dei componenti più economici di un motore che dovrai mai sostituire. È meglio sostituirlo immediatamente per evitare che i componenti più costosi vengano danneggiati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + otto =