un’affettatrice

Come scegliere la giusta affettatrice Leave a comment

L’acquisto di un’affettatrice è un ottimo investimento che piacerà sicuramente a tutti. È un compagno di cucina che renderà più facile ed efficiente l’affettare. Non può sostituire un buon coltello perché un coltello può essere utilizzato in molti modi diversi che un’affettatrice non può. Ma, per il volume di attività che richiedono efficienza nell’affettare, non c’è modo che un coltello possa avvicinarsi.

Quando si sceglie una buona affettatrice bisogna tenere presenti le caratteristiche di una buona affettatrice. Ma prima di approfondire la questione, è meglio sottolineare che quando si parla di affettatrice in quest’epoca di tecnologia avanzata, si intende un’affettatrice elettrica non dei vecchi tipi che non usano l’elettricità. A parte questo, bisogna sapere che un’affettatrice per la casa e per uso commerciale è diversa per dimensioni e potenza del motore. Pertanto, la guida qui si concentrerà solo su come scegliere un’affettatrice in base ai fattori chiave che caratterizzano una buona affettatrice. Quindi eccolo qui:

Fattori da considerare nella scelta di una buona affettatrice

Potenza e velocità

Alcune affettatrici che troverai utilizzano motori ad alta potenza per un’affettatura più efficiente e veloce. La potenza del motore determinerà quanto velocemente ed efficacemente può affettare la carne. Alcuni motori possono surriscaldarsi facilmente perché non hanno abbastanza potenza per continuare il tipo di attività per cui sono utilizzati.

Questi tipi di motore sono considerati buoni solo per semplici attività di affettatura come la preparazione di panini e possono essere utilizzati solo per un periodo di tempo limitato al giorno. Poiché si tratta di carne che verrà affettata, il motore necessario deve essere ad alta potenza in modo che la lama possa tagliare facilmente senza difficoltà.

Potenza e velocità sono relative l’una all’altra, e questo gioca un ruolo importante nella scelta di una buona affettatrice di carne. Per un consiglio, una buona affettatrice dovrebbe essere quella che può durare almeno 2 ore al giorno senza surriscaldarsi. Quindi, cerca affettatrici che abbiano una potenza di almeno 1/3 di potenza. Questo tipo di affettatrice può essere utilizzata fino a 2 o 3 ore al giorno.

Durevolezza

Una buona affettatrice è un’affettatrice durevole. Le affettatrici che durano sono solo quelle che hanno una buona qualità. E ha a che fare principalmente con la qualità delle parti che lo compongono. Ci sono affettatrici che vantano materiali di alta qualità e traducono questa qualità in un prezzo decente. Ma ce ne sono anche alcuni che sono troppo cari a causa di questa qualità.

Quindi spetta al proprio controllo trovare un marchio che vende uno standard buono e di qualità a un prezzo decente. Per un consiglio, guarda sempre le affettatrici in acciaio inox perché sicuramente dureranno e la pulizia non sarà una seccatura soprattutto se ha una caratteristica facile da staccare. Un altro è il tipo di attrezzatura utilizzata, è sempre meglio cercare affettatrici che utilizzano ingranaggi in metallo rispetto a ingranaggi in plastica.

Taglia

Quando si tratta delle dimensioni dell’affettatrice da ottenere, è necessario considerare fattori come lo spazio del contatore. Se non c’è abbastanza spazio sul bancone della cucina, si dovrebbe decidere di fare un altro bancone per l’affettatrice per ospitare il suo spazio o acquistare un’affettatrice compatta. Le unità compatte possono essere trasportate e riposte facilmente. Quindi con un’affettatrice compatta si può prenderla dalla sua area di stoccaggio quando serve e conservarla dopo. Oltre a ciò, anche le dimensioni della lama e del carrello sono importanti per l’efficienza del taglio.

Per tagli di carne di grandi dimensioni l’affettatrice deve avere un carrello grande per accogliere e una lama grande per tagliarli facilmente. Pertanto è molto importante esaminare le caratteristiche dell’affettatrice, se può adattarsi all’attività che si desidera eseguire.

Una buona affettatrice può diventare il tuo migliore amico. Quindi è molto importante trovarne uno che si adatti davvero alla natura delle attività che si desidera eseguire con l’affettatrice. Il tempo è molto importante e può essere risparmiato quando l’attività svolta può essere eseguita in modo efficiente. Una buona affettatrice può farlo, ma bisogna anche sforzarsi di capire quale affettatrice è buona se confrontata con una moltitudine di affettatrici tra cui scegliere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre − due =