misurazione della lunghezza della cinghia

Tecnica di misurazione della lunghezza della cinghia Leave a comment

Una cinghia è un componente cruciale per garantire che un sistema meccanico funzioni perfettamente nel trasferimento di potenza e movimento da una puleggia o da un pignone all’altro. Ciò si verifica in genere nel caso in cui una puleggia sia collegata a una fonte di alimentazione o motore e l’altra sia collegata ad altri processi nella catena del nastro trasportatore che continuano la produzione e il flusso di lavoro in senso industriale.

Tuttavia, le cinghie di trasmissione, siano esse cinghie a V, cinghie tonde, cinghie dentate o cinghie piatte, si usurano nel tempo. Alcuni potrebbero anche subire danni imprevisti che richiedono una rapida sostituzione. Tuttavia, sapere quale taglia di cintura ordinare dal produttore di cinghie a coste è un altro problema.

Ecco una guida per comprendere i meccanismi di usura di una cintura e le sei diverse tecniche di misurazione della lunghezza della cintura.

Come sapere che hai una cintura usurata e devi rivolgerti a un produttore di cinghie a coste

L’esecuzione di controlli regolari sulla cinghia di trasmissione di qualsiasi componente meccanico o macchina è fondamentale per prevenire rotture, errori, tempi di fermo ed elevati costi di riparazione delle apparecchiature circostanti. Pertanto, si consiglia di prendere in considerazione un programma di manutenzione preventiva o predittiva che esamini la cinghia per i seguenti segni di usura:

  • Rumori stridenti
  • Crepe nella cintura
  • Escoria sulla cintura o sull’attrezzatura circostante
  • Segno di usura
  • Cintura allungata o allentata
  • Strappi alla cintura
  • Una cintura secca
  • Ringhio per infiltrazione d’acqua

In alternativa, le cinghie hanno una durata consigliata che è dettagliata dal produttore. Ad esempio, la cinghia a serpentina di un’auto in genere dovrà essere sostituita ogni 8 anni o ogni 100.000 miglia. Quindi, controlla sempre le linee guida del produttore per la durata prevista di una cintura.

Le 6 tecniche di misurazione della lunghezza della cintura per una sostituzione di successo

Esistono sei tecniche di misurazione della lunghezza della cintura che puoi utilizzare per procurarti la cintura corretta dal tuo produttore di cinghie a coste.

Sebbene tutti siano efficaci nell’interpretare la misura corretta della cintura, utilizzandone il maggior numero possibile e fornendo tali informazioni al produttore, nonché il tipo di cintura, è più probabile che tu trovi una cintura che si adatti perfettamente.

Prima di iniziare a conoscere le tecniche di misurazione della lunghezza della cinghia, ti invitiamo anche a consultare la nostra guida su come leggere i numeri delle cinghie trapezoidali .

1. Il metodo della puleggia

Questo è il metodo più scientifico per determinare quale lunghezza acquistare dal produttore di cinghie a coste. Tuttavia, comporta un’equazione matematica, quindi preparati con penna, carta e strumenti di misurazione.

Ci sono spesso volte in cui hai solo il sistema di pulegge con i pignoni ma nessuna cinghia, come in prima istanza. Con questo, devi seguire questa formula:

1,57 x (diametro puleggia A + diametro puleggia B) = C

C + (2 x la lunghezza tra il centro della puleggia A e della puleggia B) = Lunghezza cinghia

Nota:
Non tutti i metodi seguenti richiedono abilità matematiche, quindi se non hai una calcolatrice a portata di mano, ci sono altre opzioni per trovare la cintura giusta.

2. Il metodo della cintura spezzata

Quando una cintura si è spezzata, è un’indicazione che non c’era usura elastica, allungamento o cedimento nella cintura. Tuttavia, apre la strada al metodo più semplice di misurazione della lunghezza della cintura per il produttore di cinghie a coste. Basta allungare la cintura spezzata e premere contro una superficie dura. Quindi, misura lungo questa cintura usando un metro.

Nota:
Se la cintura spezzata in questione è una cinghia a V o una cinghia dentata, dovrai effettuare due misurazioni. Quando ispeziona la cintura spezzata, noterai che le estremità sono affusolate, il che fornisce una misurazione sia “interna” che “esterna”. Entrambi sono utili per determinare la corretta lunghezza del nastro necessaria.

3. Il metodo del nastro

Se stai acquistando una seconda cinghia per prepararti con la manutenzione preventiva e predittiva, dovrai misurare la cinghia attualmente in uso.

Se riesci a rimuovere questa cinghia, fai semplicemente un piccolo segno con una penna bianca sulla cinghia di trasmissione. Quindi, prendi del nastro isolante e inizia a fissare la cintura sulla misura esterna dal segno. Taglia il nastro quando compie una rotazione completa, rimuovilo dalla cintura, incollalo su una superficie piana e misura con un righello o un metro.

Anche in questo caso, con una cinghia di trasmissione a V o dentata, è utile misurare sia la lunghezza interna che quella esterna.

4. Il metodo del dente (solo per cinghie di trasmissione dentate)

Con una cinghia dentata, esiste una funzione premeditata per quantificare una dimensione della cinghia per il produttore di cinghie nervate.

Basta prendere una penna bianca e fare un segno su un dente. Quindi, contare il numero totale di denti della cinghia, utilizzando il dente contrassegnato come promemoria per l’inizio e la fine.

Ciò è particolarmente fattibile nel caso di cinghie di trasmissione del sistema di pulegge di lunghezza ridotta come per le biciclette.

Fornire queste informazioni, insieme a qualsiasi altra informazione ottenibile, è sufficiente per un produttore di cinghie nervate per trovare la cinghia giusta per il tuo sistema meccanico.

5. Il metodo del diametro

Conosciuto anche come accesso alla misurazione Li, questo metodo si basa sul fatto che la cinghia è fuori dalle pulegge, intatta e relativamente piccola. Questo perché dovrai abbassare la cintura e misurare il diametro dei bordi interni.

Appoggiandolo su una superficie marcabile è possibile prendere nota dei bordi e del centro in modo da trovare la registrazione precisa del diametro. Una volta ottenuta la misurazione del diametro, è necessario moltiplicare il numero per 3,142 per ottenere la misurazione Li.

Con questo, puoi rivolgerti al tuo produttore di cinghie a coste che sarà in grado di aiutarti a trovare una sostituzione.

6. Il metodo del codice

Se hai ancora a disposizione la tua cinghia di trasmissione vecchia e usurata, puoi controllare se il codice originale rimane stampato. Tuttavia, se la cintura è molto usurata, è probabile che tu non possa vederla.

Il codice interno raggiungerà il tipo di cintura e la lunghezza. Tuttavia, a seconda del tipo di cintura, la lunghezza annotata può riferirsi alla circonferenza interna o esterna. Ad esempio: una classica cintura a forma di V avrà la scritta AE a seconda della dimensione della sezione trasversale della cintura. Questo codice cintura si riferisce alla circonferenza interna (ma hai davvero bisogno della circonferenza esterna), quindi dovresti aggiungere il numero sul codice cintura alla larghezza della sezione trasversale per una misurazione accurata.

Ora che conosci le sei diverse tecniche di misurazione della lunghezza della cintura, è importante riconoscere l’elasticità naturale del materiale di una cintura. Pertanto, quando ti rivolgi al produttore di cinghie a coste giusto, peccare sempre dalla parte di una cintura più piccola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 13 =