Tapis Roulant

Storia del Tapis Roulant Leave a comment

Un tapis roulant può essere visto come una macchina per esercizi che consente all’utente di rimanere in un posto mentre lo lascia camminare o correre. Tradizionalmente, la parola “tapis roulant” veniva utilizzata per riferirsi a qualsiasi tipo di mulino che veniva azionato da un individuo o da un animale che calpestava i gradini di una ruota allo scopo di macinare il grano. Un tapis roulant è dotato di una piattaforma mobile, un nastro trasportatore largo e un volano o un motore elettrico. Il nastro trasportatore si sposta verso la parte posteriore, il che consente a qualcuno di correre o camminare alla stessa velocità. La velocità con cui si muove il nastro è uguale alla velocità con cui si cammina o si corre.

Ruote dentate agricole

Alcune persone possono essere confuse tra il concetto di tapis roulant e il concetto di ruota dentata, ma i due sono entità distinte. Su un tapis roulant, un individuo corre o cammina sul nastro trasportatore a scopo di esercizio. D’altra parte, un treadwheel è meglio descritto come una sorta di motore animale che di solito è alimentato da persone. Le pale possono essere posizionate nella circonferenza della rotella e una persona può calpestarle, oppure una persona o anche un animale può semplicemente stare all’interno della rotella e spostarsi all’interno di conseguenza.

Tapis roulant istituzionali

In un senso storico, i tapis roulant furono inventati per cercare di riformare i prigionieri, una pratica che fu stabilita nel lontano 1817 da Sir William Cubitt. L’invenzione del tapis roulant ai fini dell’utilizzo nelle carceri può essere ricondotta a un’esigenza economica. In Inghilterra nel XIX secolo, molti braccianti si trovarono senza lavoro dopo le guerre napoleoniche e il paese non poteva permettersi di permettere ai detenuti di sottrarre lavoro ai lavoratori inglesi. Come soluzione, Cubitt ha inventato tapis roulant istituzionali il cui scopo era offrire energia alle cartiere. I prigionieri erano costretti ad aggrapparsi alla sbarra e ad arrampicarsi sulle pale della pagaia, cosa che li faceva sollevare costantemente le gambe.

Tapis roulant medici

I tapis roulant hanno avuto anche un uso medico nel corso degli anni. Uno dei primi scopi per un tapis roulant medico era per diagnosticare malattie polmonari e cardiache, ed è nato dopo essere stato inventato da Wayne Quinton e dal dottor Robert Bruce nel 1952 all’Università di Washington. Quando lo studio del dottor Kenneth Cooper sui vantaggi dell’esercizio aerobico fu finalmente pubblicato nel 1968, ciò giustificava l’argomentazione medica per applicare il tapis roulant per la casa. Al giorno d’oggi, molti negozi medici hanno tapis roulant. Luoghi come centri di riabilitazione, ospedali, cliniche di fisioterapia, cliniche mediche e università dispongono tutti di tapis roulant per scopi medici.

Tapis roulant fitness

Il tapis roulant è un ottimo attrezzo per un allenamento aerobico a causa della camminata e della corsa che incoraggia. Il tapis roulant, di conseguenza, aumenta la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria e il battito cardiaco. La maggior parte dei tapis roulant per il fitness sul mercato sono dotati di qualcosa chiamato “modalità cardio”, che è una modalità che stabilisce una frequenza cardiaca target. Il tapis roulant controlla quindi la velocità automaticamente fino a quando un individuo raggiunge il cosiddetto “stato di frequenza cardiaca stabile”. Per le persone più grandi o più pesanti, come gli atleti, i tapis roulant sono disponibili anche di dimensioni maggiori.

Conclusioni

Il tapis roulant non è una vecchia invenzione, ma nei suoi oltre 150 anni di storia è stato utilizzato per un’ampia gamma di applicazioni. Originariamente era stato concepito per essere utilizzato nelle carceri per punire i detenuti nel 19 ° secolo. Poi, con il passare del tempo, il tapis roulant ha adattato usi più ampiamente benefici per il grande pubblico. È stato utilizzato come dispositivo medico e dispositivo per il fitness che le persone potevano utilizzare comodamente da casa per mantenersi in forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × due =